Parrocchia
Dicembre 2017
L M M G V S D
1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
  • Registrati

LA PARROCCHIA 15 Ottobre 2017

Leggi il bollettino

 

ANOREXIA 2017

LA PARROCCHIA 08 OTTOBRE 2017

 

Leggi bollettino

LA PARROCCHIA 1 Ottobre 2017

Leggi il bollettino

 

La Parrocchia 4 giugno 2017

Leggi il bollettino

Convegno di studi su Padre David Maria Turoldo , dei servi di Maria.

17 febbraioore 18,30 nella Basilica della  Ghiara e 18 Febbraio, ore 9,30,  nei locali dell’Università di Reggio e Modena in via Allegri.


Turoldo nacque il 22 novembre 1916, a Coderno di Sedegliano, nel Friuli, da una famiglia povera e religiosa che ne temprò la personalità. Nel 1940 divenne sacerdote nell'ordinedei Servi di Maria " e tenne la predicazione domenicale in duomo a Milano dal 1943 al 1953.

Uomo di grande e robustaspiritualità, “ ribelle per amore”, scrittore di saggi, poesie, libri e salmi liturgici, collaboratore di giornali e riviste, amico di La Pira,Dossetti,Lazzati, don Milani, Carlo Bo e moltissimi altri illustri personaggi, Turoldo ebbe un ruolo importante anche dal punto di vista politico e sociale comepartigiano e come formatore di coscienze ma questa sua grande  “ fede”  gli procurò sofferte incomprensioni e per ben due volte, dovette  sperimentare l’esilio, prima in Austria e Germania e poi nelle due Americhe e Inghilterra.

A metà degli anni '60 fondò  la comunità dei Servi di Maria a Fontanella, vicino a Sotto il Monte, paese natale di papa Giovanni XXIII e lì continuò a condurre le sue battaglie e diresse il Centro di Studi Ecumenici Giovanni XXIII.

Gli ultimi anni della sua vitafurono segnati  dal dramma di un grave tumorema costituirono  anche quelli della più alta produzione poetica oltre che da un più sereno rapporto con la Chiesa, dovuta anche alla rinnovata chiamata a predicare nel duomo di Milano da parte del cardinal Carlo Maria Martini e l'assegnazione del premio Lazzati da parte della Fondazione Ambrosianeum.

Celebrò lsua Pasqua il 6 febbraio 1992; cento anni quindi dalla nascita e 25 anni dalla morte.

Enzo Fontana- Ordine dei Servi di Maria

La Parroccchia 12 febbraio 2017

Leggi il. Ollettino

La Parrocchia 22 gennaio 2017

Leggi il bollettino

Sottocategorie

  • Chiesa Parrocchiale, intitolata a San Donnino Martire, sorge in via Franchini, a nord della Piazza (c.ca 200 m.) proseguendo in direzione Sant’Ilario. La Chiesa, in origine abbazia in stile barocco, è la più antica del paese, le sue origini risalgono ai primissimi secoli dell’evangelizzazione della pianura padana. Il nome San Donnino risale probabilmente alla fine del 900 quando il diacono Rainaldo della Pieve (originario di Fidenza dove San Donnino è ancora oggi il Santo protettore ed a cui è dedicata la Cattedrale) acquistò a Montecchio un fondo e dedicò al Santo l’oratorio preesistente. La Chiesa ed il campanile, come oggi li vediamo, risalgono probabilmente alla fine del 1500 (in origine l'Oratorio era orientato in senso inverso rispetto ad oggi). In seguito (1613) verrà costruita la canonica e rifatte le vetrate. Ulteriori lavori sono stati eseguiti verso la fine del 1600. Nel 1796, con la soppressione degli ordini religiosi, la Chiesa viene affidata al clero secolare e nel 1830 al parroco viene attribuito il titolo di Priore sostituito poi a breve tempo con quello di Prevosto.

    Leggi il pdf completo

     

  • Sorge in direzione Est, ad un chilometro circa dal centro del paese in direzione Reggio Emilia sulla vecchia strada provinciale. Si presenta con facciata settecentesca, tripartita, lesenata, con portale timpanato e ampia arcata cieca in cui si apre un semplice rosone a vetrata moderna. Il cornicione é sormontato da tre acroteri con elemento piramidale, sfera a croce. Il campanile a cuspide, alto oltre 40 metri, presenta un'interessante struttura barocca e si eleva sul fianco posteriore ed é unito all'abside coperta da un edificio adiacente.

    Leggi il pdf completo

     

  • Costruita dalla Confraternita del Suffragio questa Chiesa venne aperta al culto nel 1634 (anche se i lavori non erano ultimati). Probabilmente la costruzione sarà completata alla fine del 1600. La Confraternita ne ha seguito sempre la costruzione e la successiva manutenzione. La Chiesa é situata nel cuore di Montecchio, in Piazza della Repubblica, all'interno delle antiche mura del castello. Durante la sua storia ha avuto diversi nomi quali: "Delle anime purgate", "Del Santissimo Sangue", "Della buona Morte". Nel '700 venne donata al cappellano della Chiesa una particella del velo di Maria Santissima cosparso col sangue di Gesù. Questa reliquia venne persa, insieme con tutti i beni della Confraternita, in seguito ai decreti per le soppressioni di fine '700.

    Leggi il pdf completo

     

  • Immaginiamo un viaggio a volo d'uccello su Montecchio, una passeggiata geografica e storica, ma allo stesso tempo cronologica che ripercorra tutte le tappe di quel che può considerasi concetto sacro, con tutti i suoi ricordi e le sue attestazioni. Prendiamo il volo naturalmente dalla Chiesa parrocchiale di San Donnino, la cui fondazione risale ai primi secoli in cui si evangelizzò questa parte del territorio padano.

    Leggi il pdf completo

     

parrocchia notizie

Appuntamenti - Attualità - Messe

Pre festiva e Festive
18:30 - Chiesa Parrocchiale di S. Donnino

08:00 - Santuario B. Vergine dell'Olmo

09:30 - Casa della Carità San Giuseppe

11:00 - Chiesa Parrocchiale di S. Donnino

18:30 - Santuario B. Vergine dell'Olmo

Feriali
07:00 - Santuario B. Vergine dell'Olmo (*)

18:30 - Chiesa Parrocchiale di S. Donnino

 (*) il lunedì presso Istituto Santa Dorotea

 

Confessioni e colloqui
16:30 - 18:00 - Sabato Canonica Don Angelo

16:30 - 18:00 - Venerdì Canonica Don Giancarlo

17:30 - 18:30 - 1° Venerdì Mese al Santuario

Iscrizione Corso Teologia Valdenza

Immagini

La Parrocchia

Parrocchia S. Donnino M.

Via Ercole Franchini, 47
42027 - Montecchio Emilia (RE)
Tel. 0522 864110

Mail:
segreteteria@parrocchiamontecchioe.it
parroco@parrocchiamontecchioe.it
redazione@parrocchiamontecchioe.it

Iscrizione Newsletter

Per restare sempre in contatto con noi iscriviti alle nostre newsletter. Verrai informato sempre delle nostre iniziative.

La parrocchia su Facebook